Fonds de dotation BNP Paribas

SOLIDALI INSIEME

QUANDO FATE UN DONO
BNP PARIBAS LO RADDOPPIA

SOLIDALI

STOP ALLA MALNUTRIZIONE

Ritardi nella crescita, deficit mentale, maggiore vulnerabilità alle malattie infantili... la malnutrizione ha conseguenze devastanti per milioni di bambini nel mondo. Soltanto con un approccio globale, allo stesso tempo di prevenzione e cura, è possibile ridurre significativamente il numero di giovani vite spezzate.
    Il fondo Emergenza e Sviluppo sostiene le associazioni partner impegnate nella lotta contro l'insicurezza alimentare e la mortalità infantile.
    SOLIDALI

    Je fais un don


    50 €

    100 €

    200 €
    Grâce à BNP Paribas,
    votre don est multiplié par 2
    200

    Medici Senza Frontiere in Mali

    Pur godendo di un contesto sanitario stabile, il Mali deve fare fronte ad una recrudescenza di alcune patologie specifiche, tra cui la malnutrizione. Oggi, il 38% dei bambini di meno di 5 anni in questo paese soffre di un ritardo di crescita. I team di MSF hanno dimostrato che intervenendo in modo tempestivo è possibile ridurre la mortalità infantile e le forme più gravi di malnutrizione.
      Fate un dono e sostenete il progetto MSF a Koutiala:
        - Cure pediatriche e di nutrizione gratuite nel centro sanitario di Koutiala per bambini di età inferiore ai 5 anni.
        - Attività nutrizionali e pediatriche gratuite per bambini di meno di 5 anni in 5 centri sanitari comunitari.
          - Prevenzione per i bambini da 0 a 24 mesi con un follow-up mensile durante i primi 6 mesi di vita, poi ogni 3 mesi: visite di follow-up della crescita, vaccinazioni e integratori alimentari.
            - Valutazione d'impatto: gli studi dimostrano una diminuzione effettiva della malnutrizione.

            Croce Rossa in Niger

            La malnutrizione rappresenta una crisi cronica in Niger. In collaborazione con la Croce Rossa nigeriana, la Croce Rossa francese si è impegnata a sostenere l'unità pediatrica dell'ospedale di Zinder con l'obiettivo di sviluppare un approccio integrato alla malnutrizione acuta nei bambini di meno di 5 anni. In questo modo la Croce Rossa francese intende abbandonare la logica di intervento d'urgenza, per inserire all'interno del sistema sanitario un approccio radicato alla malnutrizione.
              Fate un dono e sostenete il progetto della Croce Rossa nel distretto di Zinder:
                - Migliorare l'assistenza medico-nutrizionale e psicosociale per i bambini di età inferiore ai 5 anni all'interno delle strutture sanitarie del distretto e dell'ospedale.
                  - Rafforzare l'approccio alla malnutrizione acuta a livello comunitario sensibilizzando e coinvolgendo le popolazioni.
                    - Consentire alle collettività locali e alla autorità sanitarie di occuparsi di più di lotta alla malnutrizione e sviluppare la sicurezza alimentare.
                      - Migliorare le condizioni d'accesso all'acqua e alle infrastrutture sanitarie nei Centri per la salute.

                      Care in Camerun

                      In Camerun gli indicatore di sicurezza alimentare sono scadenti: secondo l'indice della fame nel mondo, il paese si trova all'80° posto su 108. I sondaggi inoltre registrano un aggravarsi dell'incidenza della malnutrizione dal 1990. Per ridurre l'insicurezza alimentare e nutrizionale, l'associazione Care affronta le radici profonde della vulnerabilità e tenta di ridurre l'impatto negativo degli shock climatici nelle regioni dell'Est e dell'Adamaoua. Fate un dono e sostenete il progetto Care in Camerun:
                        - Consolidare le pratiche agricole resilienti e sostenibili (agricoltura, allevamento, piscicoltura) e le conoscenze in materia di nutrizione.
                          - Assistere le popolazioni vulnerabili nel rendere sicuri i propri redditi.
                            - Migliorare l'accesso all'acqua e ai servizi di base (risanamento, igiene).
                              - Rafforzare le istituzioni pubbliche e le organizzazioni della società civile per mitigare l'impatto degli shock climatici sulla sicurezza alimentare.